giovedì 5 marzo 2009

Requiem for a mobile, parte 1

Non sono per niente fissato coi cellulari. Anzi, praticamente li ignoro.
Ma il mio n-gage mi stava a cuore: è la prima cosa che ho comprato con il mio primo vero stipendio! E, nonostante avesse subito maltrattamenti a non finire (quella guaina che usa per muoversi è la protezione che col passare degli anni si è staccata quasi completamente) funzionava ancora.

Ma l'ho perso.

Perciò gli dedico una storia in tre parti.

1 commento: